Frédéric Christol

Dettaglio Missionario

Anno di Nascita
1850
Luogo di Nascita
Parigi
Nazionalità
Francese
Anno di Morte
1933
Luogo di Morte
Parigi
Attività
Missionario

Biografia

Frédéric Christol studiò dapprima arte all'Ecole des Beaux-Arts, ma in seguito decise di formarsi come missionario. Nel 1882, mentre era in vacanza dalla Mission Populaire Evangélique, arrivò in Lesotho, dove le circostanze familiari lo costrinsero a rimanere. Si unì alla Società delle Missioni Evangeliche di Parigi e lavorò a Maphutseng dal 1885 al 1887 e poi a Hermon, sul fiume Caledon vicino a Wepener, fino al suo ritiro nel 1908. Oltre al suo lavoro missionario fece dei disegni della vita dei Boscimani e dei Basuto, e nel 1892 ricevette una medaglia d'oro alla Kimberley Exhibition per la sua collezione di oggetti africani. Durante il 1907 e il 1908, con l'aiuto di sua moglie, raccolse circa 130 piante nella parte meridionale delle pianure del Lesotho, un'area dove finora erano state fatte poche collezioni. I suoi esemplari, alcuni con nomi sesotho, furono inviati a Parigi.
 
Christol e la sua famiglia tornarono in Francia nel 1908 e si stabilirono a Pantin. Qui predicò e scrisse nove libri e alcuni articoli, tutti illustrati da lui stesso. Il suo Au sud de l'Afrique, pubblicato a Parigi nel 1897, contiene 150 delle sue illustrazioni ed è uno studio dei costumi Basuto e Bushman e della vita missionaria in Africa del sud. Le sue altre opere sono Les Bassoutos (1898), e L'Art dans l'Afrique australe: impressions et souvenirs de mission (1911).
 

Fonti Bibliografiche